Malamente #12 – anteprima

È in arrivo a ottobre il #12 di Malamente! Come a ogni appuntamento, grazie a chi sostiene la rivista, la legge e la fa leggere in giro per l’Italia. Per ordinare la/le copie o abbonarsi tutte le info qui.

In anteprima ecco alcuni assaggi degli articoli del numero #12 in uscita.


manifestazione liberi di fare senigallia disabilità

Libere e liberi di fare. La lotta contro le discriminazioni e per l’autonomia delle persone con disabilità nelle Marche e in Italia
Incontro Elena e Chiara in un caldo pomeriggio estivo, nel centro di Senigallia però c’è movimento, tanti turisti e ragazzi in vacanza che passeggiano. Guardano con stupore e un pò di imbarazzo le due ragazze che sto intervistando…


Falconara Marittima raffineria
Contro la raffineria di Falconara. L’intervento e la posizione dei comitati
Intervista di Sergio Sinigaglia a Loris Calcina
Secondo me quello che è cambiato dal 1999 è il rapporto di questa città con l’Api…

pesaro manifestazione contro alternanza scuola lavoro
Dalla parte di Lucignolo.
Inchiesta sugli scenari di alternanza scuola-lavoro nel territorio delle Marche
Di Vittorio
“Forse andrebbe chiesto ai ragazzi cosa piacerebbe fare come lavoro, se poi si mandano a fare un lavoro che non piace, poi non viene nemmeno retribuito e quindi è proprio una schiavitù…”


asilo nel bosco urbino


L’Albero Maestro. Una realtà di “pedagogia del bosco” a Urbino

Intervista di Luigi a Nicoletta e Serena
Ci sono bambini e bambine che trascorrono le proprie giornate principalmente all’aria aperta, che sia estate o inverno, tra osservazioni e scoperte, esplorando in libertà il mondo esterno e le potenzialità della propria autonomia.


La riappropriazione delle arti, delle scienze, dei mestieri

Di Bertrand Louart
Ci piace che teoria e prassi avanzino insieme, per non rischiare di trovarci a convivere con professori incapaci di allacciarsi le scarpe e praticoni che non alzano lo sguardo dalla propria vanga. Per questo riteniamo necessario orientare il recupero delle capacità di autogestione delle proprie vite all’interno di un consapevole processo di trasformazione sociale.

illustrazione marmo samuele canestrari
Marmo
Disegni e testi di Samuele Canestrari
“[…] Ero al verde. i miei nonni, mio padre, sono operai. Tornato al capannone mi è sembrata la cosa giusta da fare. Ho sentito la necessità di condividere nuovamente questo luogo e così ho scritto MARMO.”


Per tutti gli altri articoli e aggiornamenti, seguiteci sui nostri canali social e iscrivetevi alla newsletter.
Annunci